Arriva l’inverno, quale stufa scegliere?

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Dopo una giornata passata fuori al freddo perché il tuo lavoro lo sai, è così, all’aperto estate ed inverno…

Dopo un giorno intero sulla neve che sia per una bella sciata o semplicemente per spalarla (opzione molto meno divertente della prima), perché tu in montagna ci vivi o ci vai in vacanza…una giornata invernale con la famiglia e poi il calore di una stufa

Oppure semplicemente al termine di una comune giornata trascorsa fuori casa desiderando di ritrovare un ambiente caldo e confortevole…

Se ti rivedi in qualcuna di queste situazioni, quale benvenuto migliore del calore di una stufa accesa?

Diverse le possibilità tra cui scegliere: stufe a legna, elettriche, a bioetanolo, a pellet o cucine economiche per scaldarti e cucinare nello stesso momento!

Quale ti attrae di più?

Scopriamolo assieme! Ecco come scegliere la tua stufa!

Stufe elettriche

stufa elettrica soluzione green per il tuo riscaldamentoPer chi non vuole eccessivi impegni logistici nel gestire i combustibili rispetto a stufe a legna o a pellet,  sembra che una stufa elettrica possa essere la scelta più pratica.

L’ attenzione per l’ambiente è un punto a suo favore perché non inquina oltre al basso livello di manutenzione richiesto.
Come per qualsiasi altra stufa, deve essere tenuto conto della presenza di bambini e delle relative misure di contenzione per evitare spiacevoli incidenti.

Per quanto riguarda i consumi in questo caso, è certamente da considerare l’alto utilizzo di elettricità che inciderà notevolmente sulla bolletta.

C’è inoltre da tenere presente che il calore generato da una stufa elettrica, una volta spenta, ha una durata inferiore rispetto ad altre fonti di calore.

Stufe a bioetanolo

Ecco un’altra soluzione green. Alimentata con un olio ottenuto da scarti agricoli, la stufa a bioetanolo presenta diversi vantaggi.

Non richiede un collegamento elettrico, il che significa abbattimento dei costi, un basso livello di manutenzione, la facilità di installazione non richiedendo canne fumarie, oltre alla possibilità di trovare in commercio modelli portatili e orientabili e nessun residuo da eliminare come nel caso del pellet o della legna.

Un’accortezza a cui prestare attenzione, anche se i fumi di combustione sono innocui perché come già detto non richiede una canna fumaria, è ricordare che comunque una fiamma consuma ossigeno e sprigiona anidride carbonica.

L’uso prolungato per diverse ore in un ambiente piccolo, rende indispensabile areare l’ambiente per assicurarsi un apporto di ossigeno ottimale.

Stufe a pellet

stufa a pellet casa calda e accogliente riscaldamento green

Nel campo del riscaldamento gli ultimi anni hanno visto la stufa a pellet dominare dal punto di vista commerciale, più di altre opzioni e più di ogni altro periodo, sebbene esista da diverso tempo.

Come un normale elettrodomestico necessita di collegamento alla rete elettrica che rende automatica l’accensione, oltre che di canna fumaria con relativo residuo da eliminare quotidianamente. In costante innovazione, i modelli ora proposti prelevano l’aria non dall’ambiente circostante, ma dall’esterno, consentendo l’isolamento termico, condizione fondamentale nelle moderne case.
Inoltre esistono modelli in versione cucina o termo-cucina.

Cucine economiche a legna

Ricordi la vecchia stufa della nonna?

E’ un piacere ritrovarne in commercio di simili, ma le cucine economiche a legna in stile vintage di VirtualBazar, come un vero e proprio elemento di arredo, ben si inseriscono non solo in ambienti rurali o country ma anche in quelli più moderni.
Le cucine economiche a legna forniscono un calore piacevole e intenso oltre alla possibilità di preparare cibi in pentola e da forno.

Il calore sprigionato dal legno anche se non diretto sul cibo, rende le preparazioni molto diverse da quelle ottenute dai comuni fornelli.cucina economica a legna VirtualBazar
Necessitano di canna fumaria, di un deposito per la legna anche se spesso se ne vende sfusa persino al supermercato e di un controllo e pulitura annua della canna fumaria oltre che dello svuotamento ceneri giornaliero.

Manutenzioni di minima entità per chi da anni ne apprezza il calore secco ritenendolo più salubre e più piacevole di altre fonti, per non parlare del cibo cotto a legna!

Stufe a legna

E dopo una giornata fredda o piovosa, finalmente ritrovi l’atmosfera calda e accogliente di casa tua.

Come nelle cucine economiche appena descritte anche qui ritroviamo caratteristiche estetiche e pratiche simili, ma va notato che tutte le stufe a legna di VirtualBazar sono di origine finlandese, completamente costruite in Finlandia nella migliore tradizione di qualità dei materiali e metodo di costruzione per assicurarti durata e sicurezza.

stufa a legna in acciaio inox finlandese VirtualBazarGarantite tre anni e dotate di tecnologia avanzata che riduce l’ immissione di polveri sottili rispetto ad altri modelli in commercio, tutte le stufe a legna che trovi in VirtualBazar hanno la possibilità di posizionare la canna fumaria sopra o dietro oltre a essere di facile installazione grazie ai piedini regolabili.

Ne trovi con eleganti finiture moderne oppure vintage, per ambienti dai 30 ai 100 oppure dai 60 ai 120 metri cubi.
Il calore prodotto perdura per ore oltre il loro spegnimento mantenendo un piacevole tepore, senza tuttavia che sia indispensabile il tuo controllo essendo qualunque residuo gassoso tossico convogliato dalla canna fumaria verso l’esterno. In sostanza, puoi dormire tranquillo.

E alcune stufe a legna sono realizzate con un piano cottura singolo, un valido aiuto sia per preparazioni lunghe (come il classico ragù alla bolognese cotto a fuoco lento in una pentola di coccio😋 ) che per un semplice caffè (e che caffè…ne noterai subito la differenza!)

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

2 thoughts on “Arriva l’inverno, quale stufa scegliere?

  1. Buonasera, ma tra le stufe elettriche quelle alogene possono riscaldare ambienti grandi come un salotto di 50 mq? Sono molto ignorante in materia e sto cercando di informarmi più che posso online. Per questo chiedo un Vostro parere :) Molti siti come stufe-elettriche.com ne sconsigliano l’acquisto per ambienti grandi però volevo capire se è davvero così o magari no.

    1. Buongiorno Arnaldo,
      Grazie per averci contattati!
      Per il riscaldamento di ambienti piccoli e grandi, per chi non vuole fare affidamento alla classica stufa, noi consigliamo l’utilizzo degli innovativi pannelli radianti ad infrarossi.
      Oltre ad essere ecologici sono una tipologia di riscaldamento innovativa che non secca l’aria, né muove la polvere e soprattutto hanno un basso costo rispetto ai tradizionali sistemi di riscaldamento.
      Li utilizziamo anche noi nei nostri uffici e la resa è molto buona.
      Può trovare tutta la nostra offerta a questo link https://www.virtualbazar.it/82-radiatori-elettrici-ad-infrarossi
      Rimaniamo a disposizione per qualsiasi chiarimento anche telefonicamente allo 0445500021
      Cordiali saluti
      Giulia
      VB Italia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento