Come installare un box doccia semicircolare: ecco tutto quello che devi sapere!

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

installazione box doccia semicircolare

Intervista ad uno stimato tecnico di VirtualBazar che ci dà qualche dritta su come installare un box doccia semicircolare idromassaggio.

Innanzitutto grazie per la disponibilità. Per comodità ti chiamerò VB.

Di cosa ti occupi in VirtualBazar?

VB: “Sono la persona a cui si fa riferimento a livello tecnico interno e per chi ci contatta per ogni sorta di informazioni o problemi riguardanti tutte le installazioni di box doccia, vasche, minipiscine e molto altro che si trova in VirtualBazar.

Allora sei la persona giusta per questa intervista! Cosa puoi dire a chi ha già acquistato o ha intenzione a breve di farlo su come montare un box doccia semicircolare? è cosa solo per esperti come te o può farlo chiunque?

VB: “Consiglio sempre di farsi aiutare da una persona pratica di fai-da-te o un idraulico e comunque è indispensabile essere in due persone. Leggere attentamente il manuale scaricabile dal sito aiuta a procedere nel modo giusto. Montare un box doccia semicircolare, se il lavoro è ben svolto, richiede mezza giornata. Il box viene spedito con un corriere all’indirizzo richiesto in fase di acquisto e arriva diviso in due, tre colli. Perciò, già in questa fase serve l’aiuto di un’altra persona.

Chiaro. Cosa puoi dirci dei collegamenti idraulico ed elettrico? Cosa serve sapere prima che arrivi il box?

VB: “Questa è una domanda importante: per quanto riguarda la predisposizione degli “attacchi”, non è indispensabile che lo scarico sia già perfettamente allineato alla piletta di scarico o foro della base, anzi è meglio se non lo è perché – e questa è una dritta – la sifonatura, ovvero la deformazione a S effettuata sul tubo flessibile prima di inserirlo nello scarico, fa si che la poca acqua che normalmente si ferma all’interno dello stesso, crei una barriera tra l’esterno e l’interno dello scarico, bloccando qualsiasi risalita di odori. Per quanto riguarda il tubo di alimentazione per l’acqua calda e quello per l’acqua fredda, anche in questi casi, non è necessario che si trovino in una posizione specifica.”

Come montare un box doccia semicircolare in 3 mosse e qualche dritta!come montare un box doccia semicircolare

Benissimo. Veniamo alla fase viva del montaggio: quali sono le mosse principali?

VB: “Come per tutte le cose si parte dalla base, si montano i lati e poi il tetto. Le porte sono l’ultima cosa  in assoluto perché sono le più delicate.”

Sembra semplice!

VB: “Lo è, con qualche accortezza! I collegamenti sul retro vengono effettuati una volta montate le pareti, mentre pochi secondi prima di spingere letteralmente tutta la struttura nel sito, si collega lo scarico nel modo che ti ho indicato prima. Un aspetto particolarmente utile da ricordare è che tutti i nostri box doccia compresi i semicircolari, sono autoportanti, si reggono in piedi da soli e questo risulta particolarmente utile quando si deve intervenire per manutenzioni o altre ragioni.”

Interessante. C’ è qualche parte da siliconare?

VB: “Sì, in fase di montaggio. Le pareti interne vanno siliconate tra loro oltre che congiunte da viti di ancoraggio, mentre esternamente sconsigliamo di siliconare la struttura al muro o al pavimento, proprio per poter intervenire agevolmente quando si desidera.”

Wow, questo sì che è bene saperlo! Sai che problema scollare tutto il box se ci fosse una perdita?! E invece è un po’ come spostare un armadio, vero?! E cos’altro ci consigli in questi casi?

VB: “E’ importante installare 2 valvole o rubinetti da ½ pollice esclusivi per questo impianto. In caso di perdita, si potrà interrompere l’alimentazione idraulica dedicata esclusivamente al box doccia e continuare a  usufruire dell’acqua nel resto della casa fino all’intervento dell’idraulico. Immagina il contrario: senz’acqua per giorni, un bel guaio!”

Proprio così! Veramente informativo, sicuramente c’è tanto altro da dire, ma le informazioni che ci hai fornito qui, sono molto utili e pratiche.

Grazie VB e alla prossima.

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento